Casciago notizie

per ricevere informazioni da Casciago Notizie, iscriversi alla mailing-list scrivi a casciagonotizie@gmail.com





03 ott 2016

Visita al Museo Bodini a Gemonio

Prosegue con l'appuntamento segnalato per il 9 ottobre il progetto culturale Il Fanciullo e il Mare di Casciago. Una visita guidata alle opere con la figlia dell'artista e Direttrice dell'omonimo Museo di Gemonio.
la Redazione Casciagonotizie

13 set 2016

Il Fanciullo e il Mare - Itinerari culturali nel Cassiacìacum





Quest’anno e più precisamente il 17 ottobre, ricorrono i 30 anni dalla realizzazione e posa della scultura “Il Fanciullo sulla Spiaggia”, opera dedicata a Sant’Agostino e realizzata dal Maestro Scultore Floriano Bodini.
L’opera, sita in via Sant’Agostino, all’incrocio con la via Santa Monica a Casciago, era stata commissionata per le celebrazioni legate al milleseicentesimo anno dalla conversione del Santo; dato lo stato in cui versava, risultato di anni di incuria e atti di vandalismo, è stato proposto un restauro conservativo a cui sta lavorando in questi giorni la restauratrice Rossella Bernasconi grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale.
Per l’importanza dell’opera e la felice coincidente occasione si è voluto anche realizzare un’iniziativa  culturale di conoscenza del Santo ma soprattutto dell’Artista, delle sue opere e in particolare della scultura casciaghese.
Una commissione specifica composta da Ass. Cult. Polverfolk, Pro Loco di Casciago, Ass. Genitori S. Agostino, comunità Pastorale S.Eusebio ha preso a cuore il progetto, in stretta collaborazione con il Museo Civico Floriano Bodini di Gemonio e il Comune di Casciago oltre al gradito contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto. La proposta è un ciclo di eventi e conferenze che prenderà il via sabato 17 settembre alle ore 18.00 a Villa Stampa a Morosolo, per concludersi domenica 30 ottobre, cui parteciperanno studiosi del tema ed esperti d’arte legati al territorio.
In aggiunta al calendario proposto a tutta la cittadinanza, sono previste ulteriori giornate dedicate interamente alle scuole presenti, per imparare a conoscere e quindi saper valorizzare e amare ciò che si ha.

Per info e aggiornamenti: www.prolococasciago.it  - Fb @prolococasciago
La Redazione Casciagonotizie

01 lug 2016

Commozione per la scomparsa di Romano Caravati

Entrambe le comunità di Casciago e Luvinate piangono Romano Caravati, scomparso nella serata di mercoledì 29 giugno a causa di un improvviso e mortale infarto che lo ha colpito mentre pedalava sulla sua bici. Persona eclettica e da sempre appassionato di sport era attivo in qualità di vicepresidente della squadra di pallavolo femminile di Luvinate oltre che essere stato un prezioso collaboratore volontario dell'associazione genitoridella scuola elementare di Morosolo. Personalmente lo ricordiamo con affetto e stima per le tante occasioni di collaborazione su iniziative sociali nel territorio comunale e per il suo spiccato senso critico costruttivo. Ci stringiamo al cordoglio della moglie e della figlia uniti a quello degli amici e conoscenti. Ciao Romano !  
la Redazione Casciagonotizie
 

24 giu 2016

Concerto coro Sine Nomine a Villa Castelbarco

Invito pubblico dell'Amministrazione comunale per sabato 2 luglio 2016 alle ore 21.00 nella meravigliosa cornice di Villa Castelbarco a Casciago per assistere gratuitamente a un concerto del Coro da camera Sine Nomine di Varese diretto dal maestro G. Reggiori. Il concerto è inserito nella prestigiosa XII rassegna musicale provinciale " Musica nelle residenze storiche" ediz. 2016 che prevede appunto rappresentazioni e spettacoli nelle principali dimore storiche nei comuni sparsi sul territorio provinciale. Parole di soddisfazione anche da parte del Sindaco Andrea Zanotti : «Questa iniziativa, a mio parere, dopo 12 anni sta dimostrando ancora una grande vitalità. La risposta del pubblico nellle altre location, infatti, è sempre stata ottima e quest'anno possiamo anche contare sulla possibilità di ospitare per la prima volta un concerto presso la bellissima sede del Comune. Confido nella partecipazione dei cittadini di Casciago, che oltre a godersi un ottimo concerto possono cominciare a frequentare anche i loro giardini comunali e compiacersi della loro bellezza »

23 mag 2016

Piccola Biblioteca libera dei Bambini a Casciago

A Casciago, , nella splendida cornice del parchetto giochi di Via Pascoli, venerdì 27 maggio 2016 alle ore 16.00 sarà inaugurata una "casetta"  dei libri per bambini. L'idea nasce dal volere della famiglia Campiotti Luigi  nel ricordo della moglie, mamma e nonna da sempre vissuta con un grande amore per le favole e grande narratrice di storie per i nipoti e pronipoti. L'iniziativa, che ha trovato subito la piena  collaborazione e il patrocinio dell'amministrazione comunale, si inserisce nel circuito internazionale " Little Free Library. org " Take a Book - Return a Book, in cui ogni bambino, ma anche qualche adulto, può prendere un libro della dotazione e leggerlo sul posto oppure portarlo a casa con l'impegno di riportarne un altro di pari interesse alla bibliotechina.
All'inaugurazione, dove ci saranno alcuni momenti di gioco e merenda, sono ovviamente invitati tutti i bambini delle scuole e asili del comune, con l'auspicio che questa proposta possa diventare un volano ed essere adottata anche da altre realtà sociali e culturali del territorio.
- N.B. nel caso di maltempo l'inaugurazione è rimandata a martedì 31 maggio alla stessa ora -
la Redazione Casciagonotizie

12 mag 2016

Film per rassegna Natura a Casciago

Riceviamo e pubblichiamo questa interessante iniziativa culturale all'interno del programma più ampio di quattro serate a tema ambientale naturalistico presso la Biblioteca del Comune di Casciago.
La Redazione Casciago notizie

25 apr 2016

25 aprile Festa della Liberazione



Il 25 aprile è la festa nazionale dedicata alla Liberazione dell’Italia dal nazifascismo: in quel giorno, nel 1945, Torino e Milano vennero infatti liberate dall’occupazione tedesca e repubblichina. Il 25 aprile 1945 ebbe inizio il ritiro dei soldati della Germania nazista e della repubblica fascista di Salò, dopo che la popolazione si era ribellata e che i partigiani avevano organizzato un piano coordinato per riprendere le città. È per questa ragione che il 25 aprile è stato scelto come giorno della “festa della Liberazione” o come “anniversario della liberazione d’Italia”. La decisione avvenne un anno dopo, il 22 aprile 1946, quando il governo italiano provvisorio – il primo guidato da Alcide De Gasperi e l’ultimo del Regno d’Italia – stabilì con un decreto che il 25 aprile dovesse essere “festa nazionale”; la scelta della data fu fissata in modo definitivo con la legge n. 260 del maggio 1949, presentata da De Gasperi in Senato nel settembre 1948. Da allora il 25 aprile è un giorno festivo, come le domeniche, il primo maggio o il giorno di Natale, in quanto “anniversario della liberazione”. La guerra in Italia comunque non finì il 25 aprile 1945 ma continuò ancora per un po’, fino ai primi giorni di maggio. Onore e gloria ai caduti W la Repubblica W la Libertà !
La Redazione Casciagonotizie

31 mar 2016

Incontriamoci, una proposta per tutti i genitori a Casciago



CIBO, SALUTE E SOSTENIBILITÀ
LA COMMISSIONE SALUTE DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO “CAMPO DEI FIORI” DI COMERIO ORGANIZZA TRE INCONTRI PER CAPIRE, CHIEDERE, RIFLETTERE, IMPARARE, CONFRONTARCI
Presso Villa Valerio, Via S. Agostino n.5 Casciago (VA) alle ore 20:30
GIOVEDÌ 7 APRILE 2016
“PANE E PAROLE” chiacchierata con  MARIA CAMPIOTTI maestra presso la scuola primaria “Sant'Agostino” di Casciago
LEGUMI: NOTIZIE, STORIE E CURIOSITÀ TRA TRADIZIONE E SOSTENIBILITÀ”
Con FRANCO LUIGI TURCONI “Semplice Terra” Associazione di Promozione Sociale di Saronno
MERCOLEDÌ 27 APRILE 2016
“SPORT E ALIMENTAZIONE”
Con Dott.ssa SERENA MARTEGANI Direttore sanitario Centro Sportivo “Campus” di Varese
MARTEDÌ 24 MAGGIO 2016
“ENERGIZZIAMOCI: ALIMENTARE L’ENERGIA VITALE ATTRAVERSO IL CIBO”
Con  ANNAMARIA PETRAROLO Operatore e Docente Tuina e Tuina pediatrico Docente di Medicina Tradizionale Cinese Discipline Bio-naturali

23 feb 2016

Mostra di disegni dei bambini dei campi di sterminio in Sala dei Papi a Casciago


- SE QUESTO E' UN BAMBINO - Lunedì 22 febbraio si è inaugurata, nella Sala dei Papi del municipio, una "mostra" di 27 tavole di disegni dei bambini rinchiusi nel campo di concentramento di Theresienstadt, nell’attuale Repubblica Ceca, dove perirono circa 35 mila detenuti. Degli 87 mila prigionieri deportati a Est, dopo la guerra fecero ritorno solo 3097 persone. Il campo di Teresien, o Terezìn, è famoso per essere stato quello con il maggio numero di prigionieri bambini, circa 15 mila, neonati compresi. La mostra, oltre al coinvolgimento in prima battuta dell'amministrazione comunale, ha visto la partecipazione nell'organizzazione e testimonianza di ANPI sez. di Gavirate e Besozzo che ha messo a disposizione il materiale e la scuola media attraverso la referente Prof.ssa Codispoti, tutti hanno voluto fortemente esprimere il bisogno di tener vivo il ricordo e testimoniare ai ragazzi i valori della Resistenza e Libertà epressi dalla nostra Costituzione. La mostra resterà aperta fino a venerdì 26 febbraio dalle 10 alle 12.45
la Redazione Casciagonotizie